Alta Via Camuna n. 2 - 3 tappe

Tempo percorso

h 5,0

Difficoltà

EE - Per escursionisti esperti

Dislivello

0 mt

Descrizione:

Alta Via Camuna - Sentiero n. 2 (da nord)

L' Alta Via Camuna è un lungo itinerario di oltre 40 chilometri, da svolgersi in 3 o 4 tappe. Si snoda quasi totalmente all' interno del parco dell Stelvio settore camuno. La quota del sentiero si mantiene quasi sempre attorno ai 2000 e 3000 metri.

1a Tappa: Ponte di Legno (m.1300)/Rifugio Bozzi (m.2481) ore 5
Il sentiero parte appena sopra il paese di Ponte di Legno all' inizio della strada del Passo Gavia presso un ponticello (frecce segnaletiche). Lasciato il torrente si sale ripidamente sulla destra raggiungendo una stradina pianeggiante (la "Tonalina") che la si segue per circa km.1. Si sale poi lungo una mulattiera che ci porta al Dosso di Meda. Si incrocia il bivio con il sentiero n.63 proveniente dal passo del Tonale (questo può essere un altro accesso all' Alta Via Camuna). Si prosegue su mulattiera di guerra semipianeggiante raggiungendo il Rifugio Bozzi con una piccola salita finale. Questa tappa è da considerarsi agevole.
 
2a Tappa: Rifugio Bozzi (m.2481)/Bocchetta Tre Signori (m.3100)/Passo Gavia (m.2618)/Bivacco Linge (m.2289) ore 6.30
Dal Rifugio si scende leggermente passando a fianco di resti  militari risalenti alla prima guerra mondiale. Si prosegue su mulattiera militare che in alcuni tratti è un poco esposta raggiungendo il primo lago di Ercavallo. Si prosegue attraverso la cosiddetta " Piana di Ercavallo " passando a fianco ad altri piccoli laghetti. Ci si innalza gradamente in direzione del Corno dei Tre Signori fino a raggiungere la Bocchetta dei Tre Signori (m. 3100 - massima elevazione del percorso - ore 3.30 dal Rifugio Bozzi) prestando in questo ultimo tratto un pochino di attenzione. Ora si scende in direzione Passo Gavia con un sentiero leggermente più impegnativo che in alcuni tratti presenta catene di sicurezza. Si raggiunge quindi il Rifugio Bonetta al Passo Gavia (m. 2618 - ore 4.30 dal Rifugio Bozzi). Si prosegue in direzione Lago Nero (m.2386) che si raggiunge senza nessuna difficoltà in circa ore 1 dal Rifugio Bonetta. All' inizio del lago si lascia sulla sinistra il sentiero cai n. 57 e si costeggia la riva settentrionale. Abbandonato il lago si prosegue in maniera quasi piana fino ad entrare in una vasta conca erbosa ai piedi del monte Gavia e oltrepassato il torrente si risale il versante opposto superando un roccioso costone con panorama sulla sottostante Valle delle Messi. Si cala quindi ripidamente attraverso uno stretto passaggio tra alcuni roccioni con un sentierino zizzagante ed esposto (catene metalliche). Si passa poi un altra conca di pascoli raggiungendo il Bivacco Linge. Questa tappa è agevole ma con tratti di un certo impegno e in alcuni casi anche attrezzato con catene metalliche.
 
3a Tappa: Bivacco Linge (m.2289)/Passo Pietrarossa (m.2957)/Bivacco Saverio Occhi (m.2040)/Vezza d' Oglio (m.1100) ore 7.30
Si lascia il Bivacco Linge seguendo sempre il sv. 2 e camminando su sentiero per lo più erboso e ricco di piccoli corsi d' acqua. L' erba poi lascia  spazio a un terreno sassoso e più ripido raggiungendo in circa ore 2.30 il passo di Pietrarossa (m.2957). Si prosegue brevemente verso sud solcando del lastricato di rocce nere toccando quindi il Passo di Val Grande (m. 2978). Da qui si scende prestando attenzione perchè il terreno è scivoloso e ad inizio estate anche innevato (presenti in alcuni tratti delle cordine metalliche). Si raggiunge dopo circa ore 5 dall' inizio di questa tappa il Bivacco Occhi al Plaz dell' Asen (m. 2040). Da qui si scende verso Vezza d' Oglio camminando attraverso la Val Grande raggiungendo il paese in ore 2.30 dal Bivacco Occhi. Questa tappa è da considerarsi un poco impegnativa con tratti scivolosi e quindi da percorrere con cautela.

Da dove partire?

Inizio della strada per il Passo Gavia - Ponte di Legno (1300 m) 

Qualche foto del percorso

I rifugi sul percorso

Rifugio Bozzi Angelino

"Rifugio Bozzi Angelino"

Ortles - Cevedale

Altezza: 2478 mt

Rating
da €

-

guarda scheda

Info utili

Tempo percorso:

h. 5,0

Difficoltà:

EE - Per escursionisti esperti

Dislivello:

0 mt

Altezza max raggiunta:

0 mt

Comune:

Punto di partenza:

Inizio della strada per il Passo Gavia - Ponte di Legno (1300 m) 

Abbigliamento consigliato:

Attrezzatura da montagna da alta montagna; in corrispondenza dei passi più elevati può essere utile piccozza e ramponi; è utile un sacco-lenzuolo nei rifugi.

Altri consigli:

Condividi: